Info Solution ha realizzato per uno dei più grandi distributori di gas in Italia, un sistema di test Automatico per le Batterie degli Smart Meter Gas.

L’obiettivo del committente è avviare un’attività di valutazione delle prestazioni delle batterie presenti negli smart meter per stimarne la vita utile con un accettabile grado di approssimazione. 

Per valutare efficacemente le prestazioni delle batterie testate, si devono riprodurre fedelmente le condizioni a cui sono sottoposte le batterie in uso, abbiamo quindi realizzato un banco di collaudo capace di acquisire gli assorbimenti energetici reali di un contatore elettronico durante le normali condizioni di funzionamento e la spesa energetica necessaria a completare eventuali operazioni di manutenzione e/o aggiornamento SW.

Con questi dati abbiamo definito una precisa mappatura degli assorbimenti energetici, differenti nei vari modelli di meter in base alla diversa efficienza delle schede elettroniche utilizzate dai costruttori ed abbiamo così ottenuto il corretto profilo di carico da applicare durante le prove di simulazione al nostro banco.

Abbiamo inoltre tenuto conto delle diverse condizioni climatiche di esercizio degli smart meter e quindi indagata l’incidenza delle variazioni indotte da temperatura e umidità sulle prestazioni della batteria.

In particolare, in che misura tali variazioni possano condizionare la conservazione della capacità di carica elettrica originaria, la tensione erogabile e l’autoscarica del componente.

Definendo con estrema cura la mappatura dei contributi energetici, la frequenza e la durata di tali eventi, l’incidenza dei fattori climatici sfavorevoli rispetto alle prestazioni in condizioni standard, è possibile verificare il corretto dimensionamento del pacco batterie ed effettuare previsioni riguardo alla vita utile delle stesse a fronte di differenti scenari di utilizzo.

È stato così realizzato un banco di test dedicato, capace di misurare i parametri elettrici delle batterie sia stand-alone che integrate nel meter, gestendo variazioni di corrente molto piccole (µA) e di breve durata (µsec).

Il sistema opera in due fasi:

  1. Acquisizione dei profili di consumo I/V caratteristici in differenti scenari (operativi e/o simulati)
  2. Applicazione delle curve di carico o profili di assorbimento custom sulle UUT (Unit Under Test)

La soluzione consente inoltre di effettuare prove accelerate di invecchiamento integrando la gestione di profili termici in una camera climatica.banco front2

Il Battery Test Bench fornisce le seguenti funzionalità:

  • Automatizzazione delle procedure di test
  • Gestione remota via rete
  • Logging dei dati su file e database
  • Profilazione utente
  • Personalizzazione comandi e controlli su specifica cliente

Per eseguire Test di invecchiamento, Test di performance e Stress Test, su batterie con chimiche differenti e per diverse applicazioni:

smart devices, wearables,...

La personalizzazione fatta per il cliente dispone di:

  • 2 canali di sniffing e acquisizione tensione-corrente fino a 44kHz
  • 40 canali di carico con rilevamento fino a 2A e 10V DC
  • 48 termocoppie per il controllo della temperatura superficiale delle batterie

La modularità del sistema consente di ridurre o espandere queste caratteristiche.

Roby Guard su neve
Test di guida su terreni innevati
LLU-Pilot
Gaetano Moschetto ai Digital360 Awards 2018
LLU Pilot
Giovanni De Salvo presents the LLU PILOT
Smart City
Canale Energia intervista Gaetano Moschetto
Premio Unicredit
premio Start Up per Info Solution S.p.A.
Roby Pallet
Navigazione autonoma magazzino.
Energeticamente presentazione G. De Salvo
Workshop organizzato da Fondazione Politecnico a fine progetto EnergeticaMente.